Questo sito fa uso dei cookie soltato per facilitare la tua navigazione.

Promossi dall'ACR diocesana per tutti i ragazzi della Diocesi, segnaliamo il racconto del primo turno dedicato agli 87 ragazzi della scuola media inferiore e quello del secondo turno con gli oltre 130 ragazzi delle elementari.

Tutti i ragazzi dell'ACR, soci e simpatizzanti, sono invitati a partecipare Domenica 20 ottobre a Donnini alla FESTA DIOCESANA DEL CIAO. E' con questa tradizionale iniziativa che inizia il cammino dell'anno.

 2013 FestadelCiao

Lunedì 26 agosto abbiamo dato il via al campo medie ACR!
I due pullman sono invasi dai cori e dai sorrisi dei ragazzi. Iniziano a crearsi le prime conoscenze, noi educatori siamo lì a guardarli felici e speranzosi che quando torneranno a casa abbiano dentro di loro qualcosa in più. Durante la settimana abbiamo condiviso le emozioni del protagonista del tema, "Davide... un piccolo grande Re". Anche noi, come lui, eravamo stati chiamati per una nuova e bella avventura, anche noi abbiamo avuto il coraggio e la forza di combattere il nostro Golia, impersonato dalla forte grandinata incontrata in passeggiata. Ci siamo affidati all'incontro con l'altro per farsi consigliare dal "nostro Giona". Il venerdì è stata la giornata del deserto; abbiamo riflettuto sul peccato commesso da Davide , il quale per la voglia di possedere qualcosa ha perso di vista l'essenziale. Con i ragazzi abbiamo visto come spesso tutto ciò accade anche a noi, da qui il bisogno di confidarsi con qualcuno, di prendersi un momento di silenzio per dialogare con noi stessi e con Dio ed il bisogno della confessione. Quello che i ragazzi vivono durante un campo-scuola è qualcosa di bello, non deve essere qualcosa dettato dall'entusiasmo momentaneo, ma dall'essere venuti a conoscenza di qualcosa di profondo.
A noi educatori sta l'impegno di continuare ad offrire loro vicinanza, presenza e opportunità; affinchè settimane come queste non siano soltanto un ricordo bello, ma un impegno continuo a livello associativo.
Durante la veglia del sabato sera i nostri occhi erano umidi e rivolti verso l'alto per ammirare quello che il Signore ci ha offerto. Le stelle che incorniciavano il cielo del "villaggio Cimone" ci hanno permesso di esprimere tanti desideri, di sentirci piccoli .. e grandi.
L'augurio è quello che la speranza iniziale si sia avverata, di aver dato ai ragazzi l'opportunità di conoscere un Amico vero, che abbia regalato loro quel sorriso e quella vicinanza in più!
Con la promessa da parte nostra di impegnarsi ancora maggiormente nell'offrire ai ragazzi cammini sempre più organizzati e frequenti!
Non resta che dire: E 1..2..3...4...5..6 CIAO!

Letizia

Riportiamo volentieri alcuni post apparsi sulle pagien di Facebook dei nostri accierrini del "Cimone":

Federico: Quanto mi sono divertito quest'anno!!! Gli amici, le risate, i segreti, la musica, i cori, gli scherzi, i giochi e le battute, i rimproveri e gli errori, i passi falsi e le mosse vincenti, le partite a briscola e a 21, quelle di calcio e di pallavolo, le evasioni programmate, i ragazzi sgamati e quelli salvati, il cibo nascosto e quello rubato, il paesaggio mozzafiato e la natura incontaminata, la pioggia scrosciante, la grandine devastatrice, e i tranquilli sentieri diventati impetuosi torrenti, il gossip e i finti fidanzamenti, le coppie e le incongruenze, le prese in giro e le dediche anonime, i domma e i capogruppi, il saloncino e la chiesetta, la mensa e la sala giochi, la selletta, il poggione, il libro aperto, il campolino, il gomito la e doganaccia!!!! Non vi dimenticherò maiiiiiii!!! GRANDI RAGAZZI!!!

Chiara, educatrice: ...e come ogni anno torni a casa dopo una settimana... ....torni distrutta,afona,stanca, con poche ore di sonno... ....ma se qualcosa manca, ne hai tante in più... ...hai i ringraziamenti di ragazze e ragazzi dagli 11 ai 13 anni. Ringraziamenti che alla fine si trasformano in lacrime, abbracci, sorrisi e: "ciao...oh ci sei vero anche l'anno prossimo,vero?!?"... ....esperienze che non sono mai uguali, che aggiungono qualcosa in più a te che le vivi e ai ragazzi coi quali hai avuto a che fare per una splendida settimana... GRAZIE RAGAZZI E GRAZIE ALLO SPLENDIDO GRUPPO DI EDUCATORI!

Noemi: VIVA L'ACR MI SONO DIVERTITA TANTISSIMO IN QUESTA STUPENDA SETTIMANA. una esperienza fantastica che dovrebbero provare tutti anke quelli che si sentono superiori.