Questo sito fa uso dei cookie soltato per facilitare la tua navigazione.

Trenta ragazzi. Quindici adulti a "controllarli". Una casa su una collina. Bosco. Per tutte quelle persone che si fermano a guardare la copertina questa potrebbe essere la perfetta descrizione di uno di quei libri barbosi e infiniti, ma per tutti quelli che come me adorano leggere e sanno che bisogna sfogliare almeno le prime 50 pagine per vedere se un libro è bello, sanno che questo è il perfetto inizio di un libro che parla d'amore, di passione, di fede e di condivisione.

È stato un nostro dubbio, ma anche la nostra volontà ad indagarlo e a trovare una soluzione, ad attrarci e spingerci verso la "tre giorni giovani" del 28-29-30 Marzo a San Martino. Non solo un'occasione di distacco dalla quotidianità, di riflessione personale e collettiva ma anche e soprattutto una straordinaria occasione di incontro con altre religioni.

Domenica 2 marzo si è svolto presso la Fraternità della Visitazione a Pian di sco' l'incontro del Gruppo Diocesano Giovanissimi. Offriamo il racconto di uno dei protagonisti di questo appuntamento che arricchisce il cammino dei gruppi parrocchiali allargando gli orizzonti alla diocesi e al Centro diocesano dell'Azione Cattolica.