Questo sito fa uso dei cookie soltato per facilitare la tua navigazione.

2018 SettCom 001Rosano, 9-15 aprile 2018
Ecco, com’è bello e com’è dolce
Che i fratelli vivano insieme! (Sal. 133, 1)
 Gustate e vedete com’è buono il Signore. (Sal. 34, 9)
 
Sarà un caso che i versetti di questi due Salmi facciano riferimento alle stesse sfere sensoriali? Il gusto e la dolcezza, e la vista e la bellezza. Si direbbe che il vivere insieme sia di per sé un’esperienza di vita nel Signore. In fondo, il volto dei fratelli non è realmente un riflesso del volto del Figlio? e abitare con loro non è un po’ abitare in Lui?

2018 03 02 EserciziGiovanissimi

Ed oggi, ho scelto? Chi, davanti ad una domanda del genere, saprebbe rispondere prontamente? 
Noi giovani fiesolani abbiamo scelto di trascorrere due giorni immersi nella nebbia di San Martino, nel bel mezzo della sessione invernale, cercando di capire come compiere una scelta “libera”. 
Siamo partiti, per la nostra riflessione,  dalle semplici scelte quotidiane, frutto però di una ben più profonda scelta di vita, per arrivare, grazie al prezioso aiuto di don Stefano Isolan, alla conoscenza del discernimento secondo lo Spirito. 
Il merito che oggi in molti si attribuiscono è quello di “essersi fatti da soli” con scelte di pancia dettate dall’istinto, quando invece la vera scelta cristiana è quella condivisa con gli altri e guidata dalla Parola. Questa condivisione sta alla base del “buon” compromesso, fondamentale per scegliere tra il bene e il meglio.
“Meglio” raggiungibile attraverso l’impegno quotidiano che, in questa Quaresima, ci siamo reciprocamente affidati davanti al Signore.
Lorenzo Dallai, membro Equipe diocesana dei Giovani