Questo sito fa uso dei cookie soltato per facilitare la tua navigazione.

Sabato 6 giugno alle ore 17.30 si è svolto il 2°incontro su piattaforma digitale del percorso “Parole in Azione”, itinerario di formazione che l’A.C. ha proposto ad adulti e giovani della nostra diocesi. Dopo aver ascoltato a maggio il professore Dotti sul tema del “Silenzio”, questa volta ci siamo fatti incantare dalle parole di Giovanni Grandi, professore di Filosofia Morale dell’Università degli Studi di Trieste, membro della Direzione della rivista “Dialoghi” e tra i fondatori dell’iniziativa “Parole O_Stili” per la promozione di stili di comunicazione non violenti online.
E quindi a chi chiedere, se non a lui, di parlarci di un tema complesso e affascinante quale quello di “Parola e parole”? Tantissimi gli spunti e gli stimoli che ci ha dato: non sarà facile, ma provo qui a sintetizzarne alcuni.
Grandi ha esordito dicendoci che parole e silenzio sono due realtà che stanno insieme e che la parola, prima di essere dialogo, è qualcosa che nasce dentro di noi.Nella tradizione occidentale, il silenzio è il luogo della parola, anzi di tante parole e diventa fondamentale imparare a fare ordine e muoversi tra questa diversità e pluralità di parole interiori. 

Siamo giunti alla seconda tappa del percorso “Parole in Azione” che l’Azione Cattolica ha proposto agli adulti e ai giovani della nostra diocesi: sabato 6 giugno alle 17.30 ci “incontreremo” su piattaforma digitale con il Prof. Giovanni Grandi che ci aiuterà a riflettere su “Parola e parole”.

Ha preso il via sabato 9 Maggio il corso di formazione online dell’Azione Cattolica ‘Parole in Azione’, dedicato a giovani e adulti per condividere e approfondire una riflessione sollecitata da questo tempo particolare che ha messo a nudo la fragilità dell’uomo. Questo tempo di crisi e deserto ci deve provocare e trasformare per riavvicinarci all’essenziale e riscoprire con creatività nuove vie che, nella Chiesa, nella politica e nei processi formativi, rimettano al centro l’uomo come persona in relazione con gli altri, con la Natura e con Dio.  
Il percorso prevede tre serie di incontri a cadenza mensile volti allo studio di tre parole chiave: ‘Silenzio’, ‘Parola’ e ‘Condivisione’. Ogni parola verrà sviluppata in due tappe: la prima di ascolto e dibattito con un esperto e la seconda su un tavolo di confronto fra giovani o fra adulti. Gli incontri si svolgono su una piattaforma online e possono essere seguiti anche su YouTube e Facebook.
Il primo incontro è stato guidato dal Prof. Johnny Dotti: pedagogista e imprenditore sociale, docente a contratto all’Università Cattolica di Milano. E’stato Consigliere Delegato e Presidente di CGM, la più grande rete di Imprese Sociali in Italia e Presidente fondatore di Welfare Italia Impresa Sociale per lo sviluppo dei servizi per le famiglie e il benessere sociale inclusivo. Vive con la moglie e quattro figli in una comunità di famiglie cattoliche della Bergamasca, terra devastata dalla pandemia. Ha pubblicato vari libri, tra questi Educare è roba seria e l’ultimo La vita dentro la morte: il gesto della speranza all’epoca del coronavirus.