Questo sito fa uso dei cookie soltato per facilitare la tua navigazione.

003_Cascina.jpeg
andate-dunque.png

Si riunisce la Presidenza diocesana

Categoria
Unitario
Data
07/04/2022

Dall'Atto Normativo

LA PRESIDENZA DIOCESANA

1. La Presidenza diocesana ha il compito di coordinare e promuovere l’attività di tutta l’Associazione diocesana, di proporre gli argomenti per le discussioni del Consiglio, di eseguirne le deliberazioni e di svolgere le funzioni che il Consiglio le affida; convoca l’Assemblea alle scadenze previste e, ogni qual volta lo ritiene necessario o ne faccia richiesta un terzo dei componenti del Consiglio, indice l’Assemblea diocesana.

2. La Presidenza chiama a collaborare al proprio lavoro i responsabili diocesani dei Movimenti presenti in diocesi ed incaricati di attività specifiche qualora lo ritenga utile e opportuno per i temi e i problemi che si affrontano.

3. La Presidenza è composta da:
a) Il Presidente diocesano: convoca e presiede il Consiglio e l’Assemblea; rappresenta l’Associazione diocesana, ha la responsabilità, in via esecutiva, dell’attività ordinaria dell’Associazione diocesana
b) I Vice presidenti: collaborano con il Presidente negli impegni comuni e sono rappresentativi di adulti, giovani, studenti e lavoratori. Hanno la particolare responsabilità del rispettivo settore curandone la iniziative specifiche. In questo senso, promuovono e coordinano la vita e l’attività dei gruppi di età, condizione ed ambiente.
c) Il responsabile dell’ACR: collabora con la Presidenza a tutti gli impegni comuni e in particolare promuove e coordina il lavoro dell’ACR a livello diocesano
d) Il Segretario
e) L’Amministratore
f) La Presidenza diocesana può cooptare, previa indicazione del Consiglio, un Vice Responsabile dell’ACR che ha soltanto diritto di voto consultivo.

4. La Presidenza assume la responsabilità della amministrazione della Associazione diocesana e ne affida la cura all’Amministratore, eletto dal Consiglio su proposta del Presidente e coadiuvato da un Comitato per gli affari economici, con funzioni consultive. Il Comitato per gli affari economici è composto dall’Amministratore, che lo presiede, e da almeno due soci competenti in materia amministrativa eletti dal Consiglio diocesano su proposta del Presidente diocesano.

5. Al fine di individuare e promuovere percorsi formativi, per educatori e responsabili dell'associazione, rispondenti alle esigenze del territorio diocesano nonché per innovare e stimolare la proposta formativa dell'ACI, la Presidenza diocesana si avvale del "Laboratorio diocesano della formazione" (LDF) che, coordinato da un "Incaricato diocesano per la Formazione" individuato dalla Presidenza stessa, opera con un mandato chiaro e condiviso della Presidenza e del Consiglio diocesano, in collaborazione con i settori giovani, adulti e l'articolazione ACR. Alla Presidenza diocesana compete l'individuazione dei membri dello stesso laboratorio.

 
 

Powered by iCagenda

Prossimi appuntamenti

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
Data : 5 Settembre 2022
6
Data : 6 Settembre 2022
7
Data : 7 Settembre 2022
8
Data : 8 Settembre 2022
9
Data : 9 Settembre 2022
10
Data : 10 Settembre 2022
11
Data : 11 Settembre 2022
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
2016_CascinaVecchia_2_002.jpg