Questo sito fa uso dei cookie soltato per facilitare la tua navigazione.

Carissima/o,

Spero che te, la tua famiglia e la vostra comunità stiate bene!

In questo momento storico per la Chiesa e per il mondo, in cui si fa fatica ad orientarsi e a ripartire, dobbiamo guardare con rinnovata fiducia al Signore che ci esorta ancora una volta a convertirci, a PASSARE ALL’ALTRA RIVA come recita lo slogan degli Orientamenti triennali della nostra Associazione. Questo è un tempo di novità e di opportunità per la vita della Chiesa che ha da poco iniziato il suo cammino sinodale per aprirsi al mondo, mettendosi in ascolto di tutti, soprattutto dei più fragili ed emarginati, come Papa Francesco, ci chiede.

Sono reduce entusiasta dall’ultimo Convegno Nazionale per Presidenti e Assistenti Diocesani, svoltosi alla Domus Mariae a Roma. Lì, ho davvero percepito di essere dentro un passaggio d’epoca in cui la nostra Associazione è presente con fiducia e con tutta la sua ricchezza. In questo momento la Chiesa guarda con interesse alla nostra Associazione perché come ci ha definito il Papa, siamo una “palestra di sinodalità”; a noi, sono familiari concetti come corresponsabilità, formazione, che oggi nell’apertura del Sinodo riecheggiano frequentemente.  Questo deve esortarci a metterci in gioco, a condividere con tutti il nostro patrimonio, che anche noi, forse, abbiamo dimenticato.

Allora con la fiducia di chi si affida allo Spirito Santo, “rispolveriamo” il nostro tesoro!

Ritorniamo a impegnarci nei gruppi, a fare formazione spirituale, umana, sociale politica, attingiamo a piene mani a tutte le risorse che l’associazione ci offre: guide, riviste, il nostro giornale SEGNO nel MONDO, il nostro settimanale diocesano la PAROLA, il materiale multimediale di cui il sito web dell’ AC nazionale e diocesano sono pieni e soprattutto le PERSONE, la nostra più grande ricchezza!!!!

Mettiamo in rete le esperienze che viviamo e creiamo virtuose collaborazioni tra le nostre parrocchie e tra le parrocchie e le alte associazioni ecclesiali e civili.

Facciamoci VICINI nei luoghi in cui la gente vive, soffre, lavora, si diverte: la nostra formazione di laici cristiani deve essere spesa lì!

Non SCORAGGIAMOCI!

Non ci interessano i numeri, a noi interessano le persone!

Per cercare di aiutarci in tutto questo, COSA ABBIAMO FATTO e COSA STIAMO FACENDO?

  1. Stiamo curando l’aspetto comunicativo e quindi stiamo via via rinnovando il nostro sito diocesano: http://www.acfiesole.org/, arricchendolo con tutte le iniziative diocesane di tutti i settori. Il sito è poi collegato a tutti i social dei settori. Vorremo arricchirlo anche con le esperienze dalle zone e dalle parrocchie. CI SERVE IL VOSTRO AIUTO. Abbiamo anche una collaborazione stretta con il nostro settimanale La Parola attraverso cui condividiamo le nostre attività diocesane e zonali.
  2. Tutti i settori stanno cercando di ricostruire il legame Diocesi-parrocchie, in modo da aiutare le associazioni parrocchiali/zonali e in modo da promuovere la nascita di altre associazioni. Ad oggi in Diocesi, la nostra associazione è presente in 23 parrocchie su 218.
  3. Il Consiglio Nazionale sta cercando si essere prossimo a tutti gli aderenti per cui TI CHIEDO di:
    1. AGGIORNARE sul sistema DALI (il sistema di gestione delle adesioni), a cui voi come Presidenti potete accedere, TUTTI i numeri di Telefono ed e-mail dei vostri aderenti. A breve ad ogni aderente arriverà su WhatsApp la rivista SEGNO nel MONDO!
    2. Fornire nominativi di fedeli aderenti o di aderenti in particolari occasioni (matrimoni, lieti o dolorosi eventi). Saranno chiamati dalla Presidenza Nazionale per esprimere tutta la sua vicinanza.
  4. Ti alleghiamo, come Presidenza Diocesana, una tabella in cui sono riportate le associazioni parrocchiali. Accanto alla vostra associazione, ti chiediamo di:
    1. mettere una data in cui venire ad incontrarti nel periodo compreso tra il 22 Novembre 2021 e il 30 Giugno 2022. Ti chiediamo in quella occasione di convocare tutti gli aderenti per vivere con tutti un momento in semplicità e cordialità. Visto che siamo nel periodo delle ADESIONI, questa potrebbe essere una bella occasione!
    2. Indicare la data in cui farete la Festa dell’adesione.

Infine, ti ricordo di spenderti con passione per le adesioni alla nostra associazioni. Ripeto a noi non interessano i numeri, ma interessano le persone e dietro ogni tessera c’è un volto con una storia che a noi sta a cuore. Allora ricontattiamo TUTTI i nostri amici aderenti, sollecitiamoli a rivivere con noi la bella esperienza di Chiesa che l’Associazione propone. Contattiamo anche quelli che si sono allontanati: può essere un’occasione per ritessere fili di relazione e dir loro che in AC NON dimentichiamo nessuno!

Con tanta gratitudine e affetto

Simona

Prossimi appuntamenti