Questo sito fa uso dei cookie soltato per facilitare la tua navigazione.

2018_08_CampoAdulti_Campestrin.jpeg
andate-dunque.png

 

APERINCONTRO!

Sabato 12 novembre, presso la parrocchia di San Biagio a Figline, si è tenuto il secondo incontro dei GVSS della diocesi di Fiesole. Oltre alle consuete attività ludiche che animano ogni ritrovo dell'AC e ad una merenda tutti insieme, sabato sera è venuto per parlarci don Stefano Papini, l'incaricato della pastorale giovanile della Toscana. Il suo discorso è iniziato in un modo del tutto inconsueto, proponendo un'attività che coinvolgesse ognuno di noi, stimolandoci a intervenire e a mettersi in gioco senza paura o timidezza. Questo ha sicuramente "rotto il ghiaccio" e ci ha preparato alla parte centrale e più importante del discorso. La meditazione del Vangelo letto ad alta voce in mezzo a noi ci ha permesso di interiorizzare a pieno la parola di Cristo e di riuscire a trovare in essa una guida. Infine il commento della parola di Gesù ha scaturito in me una riflessione personale sul tempo che ricavo nella mia quotidianità per pensare al Vangelo e sull'importanza che do ad esso. Questo incontro mi ha arricchito e rinnovato nello spirito e, in un certo senso, ha ricaricato le mie batterie per affrontare al meglio la vita.

Andrea

 

Sabato 12 novembre si è svolto all’oratorio di San Biagio a Figline, l’incontro dell’Azione Cattolica della diocesi di Fiesole. Noi ragazzi appena arrivati siamo andati in una stanza e ci siamo divisi in due squadre per fare un gioco simile ad una bandierina solo che quando il membro di una squadra prendeva la bandierina doveva lanciare una punizione all’altra squadra, come per esempio: un membro della squadra avversaria non può muovere né la gamba destra né la mano sinistra. Dopo aver fatto il gioco abbiamo fatto una merenda, con patatine, popcorn, noccioline e caramelle, dove la maggior parte di noi si è messa a giocare a biliardino.

Finita la merenda è arrivato Don Stefano Papini (incaricato della pastorale giovanile della Toscana) a parlare con noi. In questo incontro Don Stefano ha dato a tutti una pagina del Vangelo. Questa pagina parlava di Gesù che costrinse i discepoli a salire su una barca, ma durante il viaggio ci fu una tempesta e sul finire della notte lui li raggiunse camminando sull’acqua. Le persone stupite dissero che era un fantasma, ma Gesù disse loro che era lui e che non dovevano avere paura. Così Pietro gli disse che se era veramente Gesù  gli avrebbe dovuto comandare di venire verso di lui, ma il vento aumentò e  Pietro iniziò ad annegare, così gridò al Signore di salvarlo. Così Gesù tese la mano e lo aiutò.

Questa pagina di Vangelo poi l’abbiamo piegata e messa vicino ai nostri piedi. Per prima cosa don Stefano ci ha chiesto a che cosa somigliava quel foglio secondo noi, poi ci ha detto di metterlo distante o vicino in base a quanto fosse significativa la Parola di Dio nella nostra vita. Alla fine dell’incontro ci ha fatto capire che è molto importante la Parola di Dio nelle nostre vite e che a volte dovremmo ascoltarla di più.

Sofia

 

 

Prossimi appuntamenti

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
13
14
15
16
17
18
19
Data : 19 Novembre 2022
20
Data : 20 Novembre 2022
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
2015_CampoGiovaniAdulti_002.jpg